MEDICINA ESTETICA
 
Visite specialistiche di medicina estetica e chirurgia plastica

 

- Dott. Tommaso battistella- Specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva

 

- Dott.ssa Evelina Caprarella - Specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva

 

 

 

 

Trattamenti viso

 

- trattamenti con peeling

- trattamenti esfolianti del volto

- trattamenti con acido glicolico

- trattamenti antirughe

- filler all‘acido jaluronico

- trattamento antirughe con botulino

- Fili riassorbibili

 

Lifting invisibile

 

- BIOSTIMOLAZIONE MECCANICA CON MICRO-FILI RIASSORBIBILI: un rivoluzionario trattamento mini-invasivo, per ottenere un rapido e naturale effetto lifting delle aree ipotoniche del viso e del corpo.

Vengono inseriti, tramite piccoli aghi, e in modo indolore, dei fili riassorbibili nella cute del viso o delle zone da trattare.

Gli aghi permettono l‘inserimento delicato dei sottilissimi fili in polidiossanone (PDO, già usati in chirurgia come suture riassorbibili).

La presenza di questi fili stimola significativamente il derma a produrre nuove fibre collagene.

L‘efficacia del trattamento è chiaramente visibile 2-3 settimane dopo l‘impianto.

Durante questo periodo. i fili impiantati pongono in atto la propria peculiare azione ristrutturante, determinando un risultato gradevole, assolutamente naturale e progressivo.

Il paziente vedrà, giorno per giorno, i miglioramenti "sulla propria pelle", sotto il profilo della tonicità, della compattezza e di un naturale effetto lifting.

I tempi medi di riassorbimento del filo sono circa 6/8 mesi, ma i risultati saranno visibili per un tempo di gran lunga maggiore, in quanto l‘effetto non è legato unicamente al tempo di permanenza, bensi‘ alla stimolazione endogena che i fili stessi andranno a creare.

Oltre che sul viso, i fili in PDO danno ottimi risultati anche in zone del corpo strategiche e difficili da trattare altrimenti, come l‘interno braccia e l‘interno cosce.

l‘utilizzo sinergico dei micro fili bioristrutturanti contribuisce inoltre a regalare una maggior durata ai trattamenti classici di medicina estetica, quali filler o tossina botulinica.

Mesoterapia lipolitica

 

 

La Mesoterapia è la pratica di medicina estetica che ha la doppia funzione di ridurre l‘accumulo adiposo e di migliorare la cellulite.

 

Laser ad Alexandrite per epilazione permanente

 

- epilazione permanente

 

Le sorgenti laser a Nd:YAG e a Alessandrite, e gli speciali manipoli UPL (U-shape Pulsed Lamp) e FT (Full Treatment) a luce pulsata di DEKA, rappresentano l‘ultima generazione della tecnologia per epilazione.

La possibilità di scegliere tra diverse sorgenti che emettono differenti lunghezze d‘onda, permette di ottimizzare il trattamento sia per i fototipi scuri che per i pazienti con peli fini e chiari, attraverso la ricerca della maggiore selettività possibile preservando al contempo i tessuti da possibili effetti secondari indesiderati.

 

In ogni pelo si distingue una parte che sporge all‘esterno, detta stelo, e una parte che penetra in una particolare invaginazione della cute denominata follicolo pilifero. Alla fine dello stelo si trova la radice che termina nel bulbo, un rigonfiamento di forma convessa situato nel derma reticolare formato principalmente da cellule matricali e da melanociti che avvolgono un‘estroflessione dermica riccamente vascolarizzata chiamata papilla dermica. Le cellule della matrice, attraverso la loro interazione con la papilla dermica, giocano un ruolo fondamentale nei processi di crescita e differenziazione follicolare. Inoltre, secondo gli odierni modelli biologici, le cellule germinative che danno origine al follicolo risiedono nella "bulge area", vicino al muscolo erettore del pelo. Queste cellule formano la nuova matrice del pelo avviando così la fase di crescita. Papilla e bulge area, col proprio sistema vascolare, rappresentano quindi le principali strutture bersaglio per la fotoepilazione. Il mezzo tramite il quale la luce riesce a colpirle è costituito dalla melanina contenuta nello stelo e nel bulbo.

La crescita dei peli non è continua. Il ciclo pilare si può dividere il tre fasi.

Le tre fasi si alternano ciclicamente e la loro durata varia da persona a persona e a seconda della regione anatomica considerate.

Nella parte iniziale del periodo di crescita (anagen 1), quando il follicolo è più corto, la papilla si trova più vicina alla superficie cutanea. Successivamente, estendendosi in profondità, prolifera per un periodo di tempo variabile a seconda della sede anatomica. E‘ in anagen 1 quindi che le strutture bersaglio del follicolo si trovano più vicine alla superficie epidermica e sono più facilmente raggiungibili dall‘emissione dei sistemi laser o a luce pulsata.

Nella fase anagen la sintesi di melanina da parte dei melanociti presenti nella matrice del bulbo è molto intensa. La melanina si deposita nelle cellule della corteccia del pelo e si muove verso l‘alto man mano che questo cresce. E‘ proprio la presenza della melanina che permette alla luce di agire efficacemente sui follicoli attivi.
In questa fase del ciclo, in cui vi sono intensi interscambi metabolici, il pelo è inoltre più sensibile agli effetti termici dell‘energia laser o delle luci pulsate.

Per le motivazioni appena illustrate risulta evidente che l‘efficacia della Fotoepilazione con sistemi laser e a luce pulsata è maggiore sui peli che si trovano negli stadi iniziali della fase anagen, mentre nella restante parte del ciclo del pelo non si riescono a colpire le strutture vitali del follicolo.

 

 

 

 

Trattamento macchie e eliminazione Tatuaggi

 

- il nuovo laser Q-Switched QS4 è indicato per la rimozione dei tatuaggi e delle lesioni pigmentate benigne (macchie).

Il laser Q-Switched consente di trattare in modo sicuro ed efficace tatuaggi di molteplici colori e lesioni pigmentarie bengne della pelle sia superficiali che profonde, preservando i tessuti da esiti cicatriziali o discromie permanenti.

 

CANCELLARE I TATUAGGI:

Il LASER Q-sWITCH è in grado di eliminare i tatuaggi senza lasciare cicatrici dopo il trattamento.

Si possono trattare quasi tutti i tipi di tatuaggi e gran parte delle lesioni pigmentate.

Nella rimozione del tatuaggio è importante tenere presenti alcuni parametri quali i colori, la profondità del pigmento e da quanto tempo è stato fatto.

I trattamenti consistono in varie sedute distanziate tra loro di alcune settimane l‘una dall‘altra, in particolare se la dimensione del tatuaggio è estesa saranno necessarie 4-5 sedute circa.

Il trattamento non è doloroso, si avverte solo un pizzicore.

Prima del trattamento laser sono da evitare l‘esposizione al sole e alle lampade UVA, così come è da evitare l‘assunzione di farmaci fotosensibilizzanti.

 

TRATTAMENTO DELLE MACCHIE DEL VISO E DELLE MACCHIE DELLA PELLE:

Le iperpigmentazioni sono l‘inscurimento circoscritto della cute che peggiora con l‘esposizione al sole e sono:

. macchie solari

. macchie senili

. efelidi

. lentiggini

. lentiggini solari e/o senili

. pigmentazioni post-infiammatorie

. matting teleangectasico

 

Le cause che provocano le iperpigmentazioni sono molteplici:

. il naturale invecchiamento della pelle dovuto all‘età

. accumulo di melanina dell‘epidermide e nel derma

. accumulo di carotene per cause metaboliche, dietetiche o farmacologiche

. tatuaggi

. farmaci

. varie, malattie sistemiche ed endocrine

 

 

 

 

Laser CO2 e Radiofrequenza

- Le nuove terapie antiaging (antinvecchiamento) prevedono il trattamento delle rughe anche attraverso la tecnologia laser.

Parliamo di laser Skin Resurfacing (ringiovanimento cutaneo ablativo) con Laser CO2 che vaporizza lo strato superficiale dell‘epidermide, colpendo l‘acqua presente nelle cellule, ma senza intaccare i tessuti circostanti.

Dopo il trattamento la superficie della pelle risulterà più ricca di collagene e più elastica e compatta.

Questo peeling provoca la rigenerazione di nuove cellule, con produzione di nuovo collagene, rendendo la pelle più liscia, tonica ed elastica e compatta. 

Lo sguardo del viso è più fresco, riposato e giovanile, con un effetto tipo lifting.

Il resurfacing con il laser non sostituisce il classico lifting, ma produrrà risultati molto apprezzabili e la superficie cutanea rinascerà più ricca di collagene e le rughe saranno attenuate se non del tutto scomparse.

Il trattamento può essere ripetuto dopo alcuni mesi per migliorare ulteriormente il risultato ottenuto.

 

Onde d‘urto anticellulite

 

- la cellulite è una patologia metabolica localizzata del tessuto sottocutaneo. Nei primi stadi (1-3 di 4) il sintomo clinico è il cambiamento della topografia della pelle, caraterizzata dalla presenza di affossamenti e noduli ma, la causa principale è da ricondurre ad una insufficienza venosa superficiale cronica. L‘alterazione dei capillari ed il conseguente peggioramento degli scambi metabolici fra sangue e cellule portano alle caratteristiche degenerazioni dei tessuti di sostegno e delle cellule adipose, facendo insorgere problemi dell‘ipoderma e nel derma.

Il trattamento delle onde d‘urto radiali, agendo direttamente sul tessuto sottocutaneo e sul tessuto adiposo, ridona elasticità e vitalità alla fascia connettivale superficiale riattivando la microcircolazione superficiale.

L‘effetto è una riduzione visibile delle alterazioni della cute e del senso di affaticamento alle gambe. I risultati sono amplificati enormemente se al trattamento viene associata una dieta corretta ed un‘attività aerobica costante

 

 

Velashape - Rimodellamento corporeo

 

- rimodellamento corporeo

- trattamento della cellulite

- ritonificamento corporeo

- riduzione della circonferenza

- riduzione degli strati adiposi localizzati

- rimodellamento corporeo post-gravidanza

 

 Il Velashape è la prima ed unica apparecchiatura medicale non chirurgica per il rimodellamento corporeo ed il trattamento della cellulite.

Grazie alla rivoluzionaria e comprovata tecnologia elos, combinazione di Radiofrequenza Bipolare, Luce a infrarossi, Aspirazione Vacuum e Massaggio meccanico, Velshape offre risultati sicuri, in quanto tratta sia il tessuto più profondo che gli strati superficiali della pelle, con una conseguente riduzione misurabile degli strati adiposi, delle circonferenze e dell‘aspetto della cellulite.

Velashape offre un trattamento non chirurgico, senza convalescenza e indolore.

Riduce, rimodella, ritonifica con risultati provati e visibili in sole quattro sedute.

 

Video trattamenti estetici Tecnomed Verona

Nuova brochure Medicina Estetica
RISONANZA MAGNETICA - SENOLOGIA - ECOGRAFIA - RADIOLOGIA ODONTOIATRICA - ORL - TC - MEDICINA ESTETICA -
Verona - Via Seghe San Tomaso
Prestazioni
Contatti

MEDICINA ESTETICA



Visite specialistiche di medicina estetica e chirurgia plastica

 

- Dott. Tommaso battistella- Specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva

 

- Dott.ssa Evelina Caprarella - Specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva

 

 

 

 

Trattamenti viso

 

- trattamenti con peeling

- trattamenti esfolianti del volto

- trattamenti con acido glicolico

- trattamenti antirughe

- filler all‘acido jaluronico

- trattamento antirughe con botulino

- Fili riassorbibili

 

Lifting invisibile

 

- BIOSTIMOLAZIONE MECCANICA CON MICRO-FILI RIASSORBIBILI: un rivoluzionario trattamento mini-invasivo, per ottenere un rapido e naturale effetto lifting delle aree ipotoniche del viso e del corpo.

Vengono inseriti, tramite piccoli aghi, e in modo indolore, dei fili riassorbibili nella cute del viso o delle zone da trattare.

Gli aghi permettono l‘inserimento delicato dei sottilissimi fili in polidiossanone (PDO, già usati in chirurgia come suture riassorbibili).

La presenza di questi fili stimola significativamente il derma a produrre nuove fibre collagene.

L‘efficacia del trattamento è chiaramente visibile 2-3 settimane dopo l‘impianto.

Durante questo periodo. i fili impiantati pongono in atto la propria peculiare azione ristrutturante, determinando un risultato gradevole, assolutamente naturale e progressivo.

Il paziente vedrà, giorno per giorno, i miglioramenti "sulla propria pelle", sotto il profilo della tonicità, della compattezza e di un naturale effetto lifting.

I tempi medi di riassorbimento del filo sono circa 6/8 mesi, ma i risultati saranno visibili per un tempo di gran lunga maggiore, in quanto l‘effetto non è legato unicamente al tempo di permanenza, bensi‘ alla stimolazione endogena che i fili stessi andranno a creare.

Oltre che sul viso, i fili in PDO danno ottimi risultati anche in zone del corpo strategiche e difficili da trattare altrimenti, come l‘interno braccia e l‘interno cosce.

l‘utilizzo sinergico dei micro fili bioristrutturanti contribuisce inoltre a regalare una maggior durata ai trattamenti classici di medicina estetica, quali filler o tossina botulinica.

Mesoterapia lipolitica

 

 

La Mesoterapia è la pratica di medicina estetica che ha la doppia funzione di ridurre l‘accumulo adiposo e di migliorare la cellulite.

 

Laser ad Alexandrite per epilazione permanente

 

- epilazione permanente

 

Le sorgenti laser a Nd:YAG e a Alessandrite, e gli speciali manipoli UPL (U-shape Pulsed Lamp) e FT (Full Treatment) a luce pulsata di DEKA, rappresentano l‘ultima generazione della tecnologia per epilazione.

La possibilità di scegliere tra diverse sorgenti che emettono differenti lunghezze d‘onda, permette di ottimizzare il trattamento sia per i fototipi scuri che per i pazienti con peli fini e chiari, attraverso la ricerca della maggiore selettività possibile preservando al contempo i tessuti da possibili effetti secondari indesiderati.

 

In ogni pelo si distingue una parte che sporge all‘esterno, detta stelo, e una parte che penetra in una particolare invaginazione della cute denominata follicolo pilifero. Alla fine dello stelo si trova la radice che termina nel bulbo, un rigonfiamento di forma convessa situato nel derma reticolare formato principalmente da cellule matricali e da melanociti che avvolgono un‘estroflessione dermica riccamente vascolarizzata chiamata papilla dermica. Le cellule della matrice, attraverso la loro interazione con la papilla dermica, giocano un ruolo fondamentale nei processi di crescita e differenziazione follicolare. Inoltre, secondo gli odierni modelli biologici, le cellule germinative che danno origine al follicolo risiedono nella "bulge area", vicino al muscolo erettore del pelo. Queste cellule formano la nuova matrice del pelo avviando così la fase di crescita. Papilla e bulge area, col proprio sistema vascolare, rappresentano quindi le principali strutture bersaglio per la fotoepilazione. Il mezzo tramite il quale la luce riesce a colpirle è costituito dalla melanina contenuta nello stelo e nel bulbo.

La crescita dei peli non è continua. Il ciclo pilare si può dividere il tre fasi.

Le tre fasi si alternano ciclicamente e la loro durata varia da persona a persona e a seconda della regione anatomica considerate.

Nella parte iniziale del periodo di crescita (anagen 1), quando il follicolo è più corto, la papilla si trova più vicina alla superficie cutanea. Successivamente, estendendosi in profondità, prolifera per un periodo di tempo variabile a seconda della sede anatomica. E‘ in anagen 1 quindi che le strutture bersaglio del follicolo si trovano più vicine alla superficie epidermica e sono più facilmente raggiungibili dall‘emissione dei sistemi laser o a luce pulsata.

Nella fase anagen la sintesi di melanina da parte dei melanociti presenti nella matrice del bulbo è molto intensa. La melanina si deposita nelle cellule della corteccia del pelo e si muove verso l‘alto man mano che questo cresce. E‘ proprio la presenza della melanina che permette alla luce di agire efficacemente sui follicoli attivi.
In questa fase del ciclo, in cui vi sono intensi interscambi metabolici, il pelo è inoltre più sensibile agli effetti termici dell‘energia laser o delle luci pulsate.

Per le motivazioni appena illustrate risulta evidente che l‘efficacia della Fotoepilazione con sistemi laser e a luce pulsata è maggiore sui peli che si trovano negli stadi iniziali della fase anagen, mentre nella restante parte del ciclo del pelo non si riescono a colpire le strutture vitali del follicolo.

 

 

 

 

Trattamento macchie e eliminazione Tatuaggi

 

- il nuovo laser Q-Switched QS4 è indicato per la rimozione dei tatuaggi e delle lesioni pigmentate benigne (macchie).

Il laser Q-Switched consente di trattare in modo sicuro ed efficace tatuaggi di molteplici colori e lesioni pigmentarie bengne della pelle sia superficiali che profonde, preservando i tessuti da esiti cicatriziali o discromie permanenti.

 

CANCELLARE I TATUAGGI:

Il LASER Q-sWITCH è in grado di eliminare i tatuaggi senza lasciare cicatrici dopo il trattamento.

Si possono trattare quasi tutti i tipi di tatuaggi e gran parte delle lesioni pigmentate.

Nella rimozione del tatuaggio è importante tenere presenti alcuni parametri quali i colori, la profondità del pigmento e da quanto tempo è stato fatto.

I trattamenti consistono in varie sedute distanziate tra loro di alcune settimane l‘una dall‘altra, in particolare se la dimensione del tatuaggio è estesa saranno necessarie 4-5 sedute circa.

Il trattamento non è doloroso, si avverte solo un pizzicore.

Prima del trattamento laser sono da evitare l‘esposizione al sole e alle lampade UVA, così come è da evitare l‘assunzione di farmaci fotosensibilizzanti.

 

TRATTAMENTO DELLE MACCHIE DEL VISO E DELLE MACCHIE DELLA PELLE:

Le iperpigmentazioni sono l‘inscurimento circoscritto della cute che peggiora con l‘esposizione al sole e sono:

. macchie solari

. macchie senili

. efelidi

. lentiggini

. lentiggini solari e/o senili

. pigmentazioni post-infiammatorie

. matting teleangectasico

 

Le cause che provocano le iperpigmentazioni sono molteplici:

. il naturale invecchiamento della pelle dovuto all‘età

. accumulo di melanina dell‘epidermide e nel derma

. accumulo di carotene per cause metaboliche, dietetiche o farmacologiche

. tatuaggi

. farmaci

. varie, malattie sistemiche ed endocrine

 

 

 

 

Laser CO2 e Radiofrequenza

- Le nuove terapie antiaging (antinvecchiamento) prevedono il trattamento delle rughe anche attraverso la tecnologia laser.

Parliamo di laser Skin Resurfacing (ringiovanimento cutaneo ablativo) con Laser CO2 che vaporizza lo strato superficiale dell‘epidermide, colpendo l‘acqua presente nelle cellule, ma senza intaccare i tessuti circostanti.

Dopo il trattamento la superficie della pelle risulterà più ricca di collagene e più elastica e compatta.

Questo peeling provoca la rigenerazione di nuove cellule, con produzione di nuovo collagene, rendendo la pelle più liscia, tonica ed elastica e compatta. 

Lo sguardo del viso è più fresco, riposato e giovanile, con un effetto tipo lifting.

Il resurfacing con il laser non sostituisce il classico lifting, ma produrrà risultati molto apprezzabili e la superficie cutanea rinascerà più ricca di collagene e le rughe saranno attenuate se non del tutto scomparse.

Il trattamento può essere ripetuto dopo alcuni mesi per migliorare ulteriormente il risultato ottenuto.

 

Onde d‘urto anticellulite

 

- la cellulite è una patologia metabolica localizzata del tessuto sottocutaneo. Nei primi stadi (1-3 di 4) il sintomo clinico è il cambiamento della topografia della pelle, caraterizzata dalla presenza di affossamenti e noduli ma, la causa principale è da ricondurre ad una insufficienza venosa superficiale cronica. L‘alterazione dei capillari ed il conseguente peggioramento degli scambi metabolici fra sangue e cellule portano alle caratteristiche degenerazioni dei tessuti di sostegno e delle cellule adipose, facendo insorgere problemi dell‘ipoderma e nel derma.

Il trattamento delle onde d‘urto radiali, agendo direttamente sul tessuto sottocutaneo e sul tessuto adiposo, ridona elasticità e vitalità alla fascia connettivale superficiale riattivando la microcircolazione superficiale.

L‘effetto è una riduzione visibile delle alterazioni della cute e del senso di affaticamento alle gambe. I risultati sono amplificati enormemente se al trattamento viene associata una dieta corretta ed un‘attività aerobica costante

 

 

Velashape - Rimodellamento corporeo

 

- rimodellamento corporeo

- trattamento della cellulite

- ritonificamento corporeo

- riduzione della circonferenza

- riduzione degli strati adiposi localizzati

- rimodellamento corporeo post-gravidanza

 

 Il Velashape è la prima ed unica apparecchiatura medicale non chirurgica per il rimodellamento corporeo ed il trattamento della cellulite.

Grazie alla rivoluzionaria e comprovata tecnologia elos, combinazione di Radiofrequenza Bipolare, Luce a infrarossi, Aspirazione Vacuum e Massaggio meccanico, Velshape offre risultati sicuri, in quanto tratta sia il tessuto più profondo che gli strati superficiali della pelle, con una conseguente riduzione misurabile degli strati adiposi, delle circonferenze e dell‘aspetto della cellulite.

Velashape offre un trattamento non chirurgico, senza convalescenza e indolore.

Riduce, rimodella, ritonifica con risultati provati e visibili in sole quattro sedute.

 

Video trattamenti estetici Tecnomed Verona

Nuova brochure Medicina Estetica